notizie2.png
Home | Notizie
19 Giugno Auser Torrecuso
Scritto da amministratore  

Comunicato stampa dall’AUSER-TORRECUSO

Venerdì 19 maggio alle ore 18,00 presso la Sala Congressi del Comune, per volontà dell’editore del giornalino locale La Lucerna Alfredo Pontoriero e del Presidente Provinciale dell’Auser Giuseppe Iodice, è stata istituita a Torrecuso una sede dell’associazione nazionale AUSER.

Presenti alla cerimonia d’insediamento il Presidente Regionale dell’AUSER Franco Buccino, il direttore regionale Giovanna Minichiello,  la Presidente AUSER-USELTE  Adriana Pedicini, la Presidente AUSER-Filo d’ARGENTO  Lucia De Francesco. A fare gli onori di casa, in rappresentanza del Sindaco, assente poiché in visita alla comunità torrecusana in Australia, l’assessore alle politiche sociali Alessandra Limata.

Nel dibattito moderato dalla giornalista Margherita Coletta, Presidente dell’Associazione Culturale Taburno- Camposauro, il Presidente Provinciale Giuseppe Iodice e gli altri ospiti presenti hanno illustrato ai presenti le iniziative di questa associazione che vanta sostanziosi numeri nel campo dell’attivismo e della solidarietà sociale, 1545 sedi sul territorio nazionale, 44751 volontari, 1.636.501 interventi di aiuto alla persona, 301.381 iscritti.

L’AUSER è una delle principali realtà associazionistiche presenti in Italia e si avvale, nelle sue iniziative di progetto, della fattiva collaborazione di altre associazioni presenti sul territorio per la peculiarità posseduta da queste di conoscere i bisogni della popolazione e di provvedere con competenza ad iniziative di sostegno e salvaguardia nei confronti  delle fasce deboli della popolazione. Un posto di rilievo tra le associazioni presenti in questa rete di solidarietà sociale è occupato dalla  Lega del Filo d’argento e dall’USELTE (università sannita dell’età libera e della terza età).

Gli interventi compensativi posti in essere o condivisi dall’Auser  sono numerosi, tra queste l’apprendimento permanente, l’aiuto alla persona, il sostegno agli immigrati, la solidarietà internazionale, il turismo sociale, il volontariato civico, l’organizzazione del tempo libero e la cura dell’esercizio fisico delle persone anziane e non.

Essere soci dell’Auser significa avere parte attiva nella conservazione di realtà locali vive e pulsanti, dare origine a un interscambio di esperienze, condividere iniziative con altre sedi presenti sul territorio nazionale, favorire un ritorno culturale ma anche economico teso a valorizzare piccoli centri altrimenti destinati all’abbandono a causa  dell’emigrazione dei giovani per la ricerca di lavoro o per motivi di studio.

 Mantenere viva e attiva Torrecuso, valorizzare il suo centro storico, sostanziare interventi ormai esclusi dalla politica del Welfare a causa di carenza di fondi, sostenere la realtà economica e culturale del paese attraverso iniziative mirate è l’intento dei promotori di questa iniziativa e ci si augura che tanti abitanti del paese scelgano di essere protagonista di questo movimento di rinascita di un borgo che nulla ha da invidiare ad altri presenti nel territorio nazionale.

Margherita Coletta

 


Area riservata

Notizie dalle strutture

FILO D'ARGENTO